Versioni alternative: dimensione testo
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Orientamento

CONSIGLIO ORIENTATIVO

Il consiglio orientativo

Cosa è

La Scuola Media , oltre a dare tutte le informazioni possibili riguardo alle possibilità di proseguimento degli studi presenti sul territorio, consiglia alle famiglie degli allievi di terza media il tipo di scuola superiore più adatto.
Questa indicazione, data nei mesi di novembre - dicembre e confermata o modificata alla fine dell'anno scolastico, riguarda la possibilità di affrontare con successo un certo tipo di scuola, non le attidutini o gli interessi degli allievi.
Il consiglio orientativo è espresso da tutto il Consiglio di Classe e tiene conto delle capacità scolastiche dimostrate nel triennio: l'impegno, la capacità di attenzione, le competenze acquisite, la resistenza allo studio, la memoria, eccetera.
Il consiglio orientativo non è vincolante, gli allievi sono liberi di iscriversi alla scuola che desiderano, ma è un elemento di valutazione di cui è bene tenere conto.

Il consiglio orientativo e il successo scolastico

Tutti gli anni, nel mese di giugno, la Scuola Media verifica i risultati ottenuti dai suoi ex allievi al termine del primo anno di studi alle Superiori.

 

Orientamento in ingresso - continuità con la scuola primaria

  • Scuola aperta nel mese di gennaio  a.s. 2016/17:   volantini con date e sedi  
  • Coinvolgimento degli alunni delle classi 5 della primaria in laboratori/lezioni/progetti presso la nostra scuola 
  • Colloqui a giugno con le maestre delle classi 5 come premessa per la formazione delle classi
  • Colloqui/incontri in autunno sempre con le maestre della scuola primaria per fare il punto dell’inserimento e del rendimento dei loro ex-alunni
  • Contatti con l’ASL riguardanti gli alunni con certificazione ed eventualmente per alunni in fase di certificazione
  • Contatti con CISS-AC per continuare a garantire supporto e continuità alle attività già impostate con il precedente ordine di scuola.

 

Orientamento in uscita verso la Scuola Superiore

  • Orientamento verso l’acquisizione di un metodo di studio/lavoro per lo sviluppo di abilità e competenze
  • Autovalutazioni: come riflessione sistematica dopo le attività (ad esempio dopo le verifiche scritte, anche per il pagellino per il primo bimestre)
  • Dialogo con figure professionali  in collaborazione con l’associazione “Rita Levi Montalcini”
  • Visita guidate ad aziende del territorio in collaborazione con la Confindustria del Canavese 
  • Laboratori-Ponte con alcune scuole del territorio (es. CNOS-San Benigno, Ubertini, Martinetti, ecc..)
  • Salone dell’orientamento: accoglie tutte le scuole superiori di Caluso, Ivrea, Chivasso, Castellamonte e anche alcune di Torino che non hanno corrispondenza nel ns territorio (Linea guida nell’organizzazione voler rivalutare istituti professionali e tecnici)
  • Divulgazione calendario degli Open Day  organizzati dalle scuole superiori
  • Cura dell’inserimento nelle scuole superiori degli alunni in difficoltà (certificati HC, BES, ecc…)
  • Contatti con le scuole superiori del territorio per definire obiettivi in uscita dalla scuola dell’obbligo per l’entrata nella scuola superiore.
  • Partecipazione a eventi patrocinati dall'Area Metropolitana, Regione e Ministero riguardanti laboratori di mestieri

Materiale a disposizione

- La nota della regone piemonte con oggetto: Guida per l'orientamento dopo la scuola secondaria di primo grado  

- Il link di riferimento sul sito della regione http://www.regione.piemonte.it/formazione/orientamento/cosa.htm

- La guida 2016_guida_postmedie.pdf 

- Sul sito della Città metropolitana di Torino: “Orientarsi dopo la terza media 2017”, è on-line nelle pagine della sezione Orientamento:  www.cittametropolitana.torino.it/cms/ifp/orientamento