Versioni alternative: dimensione testo
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Scambi culturali

SCAMBI CULTURALI

 

"LE LINGUE PER DIVENTARE CITTADINI DEL MONDO"
 
Anno scolastico 2016-2017

VIVERE IL FRANCESE , VIVERLO IN COSTA AZZURRA TRA LUOGHI INCANTEVOLI E PROFUMO DI MARE

E’ stata un’esperienza stupenda ; una settimana che tutti i nostri 51 allievi di Caluso, San Giorgio e San Giusto si porteranno sempre nel Cuore, un Ricordo che non sbiadirà nonostante il tempo fuggevole.
Alle quattro ore di studio del mattino seguivano quelle di svago , divertimento e cultura : Monaco, Monte Carlo, lo Stade Louis II , lo stabilimento di profumi di Fragonard, il piccolo gioiello di Saint Paul de Vence sono state le mete di cinque giorni intensissimi.
Il mare azzurro , le splendide passeggiate lungo il litorale, la piccola spiaggia di Cap Mala, il sole ancora tiepido e piacevole sono stati gli ingredienti base  di un soggiorno linguistico durante il quale  i nostri allievi hanno potuto affinare le competenze di comprensione e produzione orale  della lingua francese  al punto tale da ...

essere eletti miglior gruppo di studenti di scuola media dell’anno 2016 !!!!


Il bellissimo parco del Centre Méditerranéen d’Etudes Françaises di Cap d’Ail, gli standards di sicurezza di tutto il complesso, le stanze spaziose , l’ottima cucina sono stati gli ingredienti di una vacanza studio indimenticabile.
Siamo tornati a casa con un po’ di malinconia, ma con la consapevolezza che un’esperienza del genere andava vissuta tutto d’un fiato; lo studio di una lingua straniera è stato anche questo, il trait d’union  che ha fatto conoscere allievi provenienti da tante realtà diverse che sono diventati amici e che insieme hanno fatto nuove esperienze mettendosi alla prova, misurandosi con insegnanti madre lingua che li hanno  prima conosciuti poi valutati ed infine  elogiati per l’ottima preparazione, l’attenzione, l’interesse , l’impegno e la serietà con i quali si sono presentati. 

                                                          Prof.sse Pinnisi Manuela, Acutis Emanuela e Schillirò Rosalia
P. S.   A LA PROCHAINE
 

Per l'anno scolastico 2012-2013 è stato organizzato uno scambio con il Collège Romée di Villeneuve -  Loubet.

25 alunni delle classi terze realizzeranno lo scambio con i corrispondenti del Collège di Villeneuve.

Le classi terze andranno in Francia dall' 11 al 15 marzo 2013 ed i francesi verranno in Italia dall'8 al 12 aprile 2013.

PROGRAMMA IN FRANCIA
PROGRAMMA IN ITALIA

DAL DIARIO DELLE NOSTRE  ESPERIENZE ...
 
Buongiorno a tutti, mi chiamo Manuela Pinnisi e sono la Professoressa che organizza gli scambi con l'estero. Per fare capire a tutti la bellezza e la ricchezza di uno scambio e gli aspetti positivi che questa esperienza ha sui nostri allievi, lascio parlare i ragazzi che ne hanno appena vissuto uno:

"I giorni dello scambio resteranno in modo indelebile nella mia mente come una esperienza di vita e un bagaglio culturale da portare avanti per il cammino della vita."
                                                                                                                               Alessia Lauria

"Avendo vissuto in modo positivo questa esperienza posso dire con certezza a chi non lo avesse mai fatto di provarci perchè di sicuro vivrà un'esperienza indimenticabile.
Intendo inoltre ringraziare molto chi ha organizzato tutto ciò perchè di sicuro ha fatto del suo meglio per averci dato questa splendida opportunità; inoltre voglio ringraziare di cuore le professoresse italiane e francesi per la loro disponibilità e la loro immmensa pazienza verso di noi."
                                                                                                                            Lorenzo Perazzo

"E' stata un'esperienza molto importante per me e la consiglierei a tutta la mia classe o comunque a tutti quelli che studiano il francese, perchè trovo che sia meglio vivere una lingua straniera in prima persona nei paesi in cui la si parla piuttosto che studiarla da dietro un banco."
                                                                                                                             Silvia Castagna

"Io ero decisa a non piangere ma vedendo che le mie compagne lo facevano sono scoppiata in lacrime e sono andata ad abbracciare Laura... Erano già passati cinque giorni? La mia corrispondente mi sarebbe mancata moltissimo e in quel momento stavo malissimo, pensavo a tutto quello che avevamo passato insieme, ai braccialetti che ci eravamo scambiate, alle lunghe chiacchierate... Era di nuovo finito tutto, non l'avrei più rivista per molto tempo... ero triste e avevo qualcosa allo stomaco, qualcosa che mi stringeva e mi faceva stare male, qualcosa che mi sarei tenuta per tutto il viaggio di ritorno, qualcosa di brutto ma purtroppo vero, qualcosa che ti rimarrà per sempre nel cuore, qualcosa che non si può e non si potrà mai dimenticare... è quel qualcosa che adesso mentre sto scrivendo questo testo sento e che non vorrei mai dimenticare perchè dimenticando la tristezza e il dolore non si ha più prova del tempo passato insieme, del bene che si è voluto reciprocamente e dei momenti belli passati insieme.  Per me lo scambio è stato:

1- Conoscere persone nuove.
2- Conoscere una ragazza favolosa come Laura e passare insieme a lei momenti indimenticabili e affezionarsi, conoscersi come se fossimo amiche da una vita.
3- Scoprire nuove amiche e conoscere da un altro punto di vista quelle di sempre.
4- Imparare meglio la lingua.
5- Diventare indipendenti vivendo in un'altra famiglia senza la proprietà linguistica.
                                                                                                                            Deborah Cerruti



Parco acquatico di Marineland (Antibes)

 

Parco acquatico di Marineland (Antibes)

La Reggia di Venaria

La Reggia di Venaria

La Reggia - interno

La Reggia di Venaria - cortile esterno


La Reggia di Venaria - interno

La Baguettes con 2 Kg di Nutella! - Festa finale al Salone Pluriuso